Shopping Online, come fare a fidarsi?

shopping_online_crescita

Su internet si può ormai acquistare di tutto, ma proprio di tutto. Dai libri, alla musica, abbigliamento, calzature, gioielli, elettrodomestici, soggiorni vacanza, biglietti aerei, trattamenti di bellezza, cene romantiche, cellulari, tablet, tecnologia in particolare… Solo nel nostro paese, si parla di ben 10 milioni di italiani che ormai si dedicano allo shopping on line. Ma quali possono essere i rischi di acquistare su internet? Come ben sappiamo, questo genere di acquisti non avviene attraverso un contatto diretto tra chi acquista e chi vende, così come può invece avvenire in un negozio tradizionale. Quindi, come comportarsi per non incappare in brutte sorprese? Innanzitutto, chiariamolo: se da una parte lo shopping on line risulta sicuro, da un’altra non resta scevro dai rischi di truffa. Il primo consiglio quindi, è quello di, prima di fare l’acquisto on line, leggere attentamente tutte le condizioni di vendita, verificare il sistema di pagamento, le modalità di restituzione della merce e l’eventuale rimborso. Una lettura più attenta di tali informazioni infatti, già riduce di un bel po’ il rischio di incappare in una operazione di ‘pishing’ (quando cioè ci arrivano messaggi da indirizzi ‘strani’, in cui ci vengono chiesti dati personali, come il numero di carta di credito o la password). In ogni caso, oggi i siti di e-commerce si sono adeguati per cercare di garantire il più possibile, ai propri clienti, la sicurezza nell’affrontare l’acquisto, limitando al massimo i rischi ed offrendo un servizio ottimale. Questo spiegherebbe la tendenza sempre crescente da parte degli italiani, di scegliere questo modo di fare shopping.