Regali di Natale 2011, date un’occhiata ai musei…

museo

Siamo in aria pre natalizia e già c’è chi giustamente cerca di portarsi avanti con i regali, per evitare le corse affannose dell’ultimo momento e il traffico inevitabile dei giorni che precedono le feste. Ma se siete a corto di idee, se dovete fare un regalo ad una persona sofisticata –ma non troppo- curiosa ed esigente, forse abbiamo un suggerimento che fa al caso vostro. La nuova tendenza oggi pare sia quella di fare regali acquistati all’interno dei musei! Si, avete capito proprio bene: nei musei! Seppur non si tratta di negozi veri e propri, i musei di tutto il mondo, o almeno quelli più importanti, includono al loro interno degli shop dedicati, nei quali poter trovare qualsiasi tipo di gadget o oggetto legato al mondo dell’arte: dalla cartolina particolare fino alla riproduzione delle piramidi, dalla gondola al big beng rigorosamente in scala. Volete altre idee di ciò che potete trovare nelle boutique dei musei? Eccone qualcuna: al MoMa di New York ad esempio, si possono trovare dei particolarissimi utensili da cucina, firmati dal designer Gabriele Dorfler, oppure elementi di arredo dall’indiscussa originalità, come il porta ombrelli –che sembra un prato- di Naoki Terada. Ma anche in Italia abbiamo i nostri bei shop all’interno dei musei.

A Milano ad esempio, all’interno del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia ‘Leonardo da Vinci’, possiamo trovare oggetti tutti legati al concetto dell’ambiente, come le borse e gli accessori realizzati con materiale riciclato –camera d’aria dei camion e cinture di sicurezza delle auto ad esempio-. Al Museo del Cinema di Torino invece, ospitato all’interno della Mole Antonelliana, troviamo un museum store tutto a tema. Qui si possono acquistare dvd particolari e rari, locandine introvabili e i famosi giochi ottici d’antan, che possono fare la gioia di chi, anche tra le mura di casa, vuole riprodurre la magia che è alla base del cinema. Praticamente tutti i musei poi, danno la possibilità di acquistare anche on line. Allora, cosa aspettate?