Pazza per lo Shopping Online, un libro sugli acquisti in rete

Pazza-per-lo-shopping-on-line.png

Spesso ci siamo occupati di un argomento ‘caldo’ come lo shopping on line. Come in gran parte del mondo infatti, anche gli italiani si sono ormai appassionati a questo modo alternativo –ma molto funzionale- di fare acquisti. E anche le maggiori griffe si sono sintonizzate su questo fenomeno, adeguandosi e strutturando i propri negozi on line. Il fenomeno degli acquisti sul web è diventato talmente parte della nostra quotidianità che una scrittrice, Carlotta Cacciari, ha prodotto anche un libro sull’argomento. Si intitola ‘Pazza Per lo Shopping On Line’ e si concentra nel porre alla luce tutti i meccanismi dell’acquisto su internet. L’autrice, suggerisce anche ben 150 siti selezionati, nei quali poter fare shopping di abbigliamento ed accessori, dalle griffe più famose fino ai marchi in ascesa. ‘Pazza Per lo Shopping On Line’ è anche un prezioso decalogo circa tutto ciò che ‘in’ e ciò che invece viene ormai considerato ‘out’. Decalogo che l’autrice definisce il maniera molto ironica come ‘il Cacciologo’. Il libro risulta molto prezioso anche per coloro che sono perennemente indecise: l’argomento ‘cosa mi metto’, viene proposto sotto l’ottica di dare preziosi consigli in base alle varie situazioni. Come ad esempio ‘Un Pranzo Con I Suoi’, dove l’esperienza –traumatizzante per molte donne- di dover scegliere l’abito adatto per ‘conquistare i suoceri’, assume dei connotati pratici, quasi zen. Carlotta Cacciari infatti, dispensa utili consigli non solo circa l’abbigliamento da adottare nelle varie circostanze, ma suggerisce anche il comportamento da adottare –soprattutto davanti all’armadio aperto…-. Ecco un piccolo stralcio del libro: “[…] L’incontro con la suocera non è un’esperienza che dimenticherete in fretta, e soprattutto le ore passate davanti all’armadio a blaterare ‘che cosa mi metto?’. Prima di tutto: keep calm and carry on. Concentratevi su un abbigliamento casual e non troppo formale. Semplicità è la parola chiave. I colori shopping lasciamoli per una serata di Carnevale e focalizziamoci sui toni del beige e del panna. I jeans andranno benissimo con tutto, dalle bluse alle camicie per arrivare ai top semplici a tinta unita. Per le calzature potete affidarvi alle ‘fedeli amiche’ ballerine, oppure a stivali ultra flat. Il tacco lo sconsiglio, come primo incontro diamo una parvenza di serietà, c’é tempo per il tulle e il fucsia. Parigine, sandali da gran soireé, abiti succinti e scollature sono totalmente proibiti”.