Outlet acquisti, low cost per le tasche dei consumatori





Come ogni anno, a cavallo del cambio di stagione, ci si prepara a vestirsi in maniera diversa, con abiti e calzature magari acquistati nuovi di zecca da quelle nuove collezioni che iniziano a fare capolino dalle vetrine dei negozi. In special modo, questo è il periodo dei cosiddetti ‘fashion victim’ che proprio non riescono a privarsi dei capi all’ultima moda o degli accessori più quotati. Ma, grazie anche al periodo di crisi economica che ci troviamo ad attraversare, non sempre è possibile realizzare i propri desideri. Ma allora che fare? Una validissima soluzione è rappresentata dagli Outlet, veri e propri ‘villaggi’ fatti da negozi che si affollano l’uno accanto all’altro, nei quali trovare capi di abbigliamento, calzature ed accessori con sconti molto vantaggiosi rispetto ai normali prezzi di cartellino, che possono addirittura arrivare a -70%. Questi luoghi di shopping stanno riscuotendo un grande successo tra i consumatori, con numeri sempre più crescenti di visitatori e acquirenti.

Tanto che, oltre agli appena citati outlet, adesso si stanno sviluppando altri luoghi che possono offrire prezzi così vantaggiosi. Come ad esempio gli ‘spacci aziendali’, cioè dei veri e propri negozi che però hanno la caratteristica di sorgere volutamente proprio accanto alle fabbriche di produzione, in maniera tale da offrire al cliente prezzi bassi grazie all’immediato rapporto tra produttore e consumatore finale. Ma ultimamente stanno sorgendo anche molti ‘Mall’, negozi cioè esclusivamente multimarca che vengono posizionati in luoghi molto commerciali e facilmente raggiungibili. In generale, oggi per scongiurare la crisi ed accontentare tutti coloro che non possono rinunciare a rifarsi il guardaroba, le varie proposte per lo shopping low cost riescono sicuramente ad accontentare le tasche dei consumatori. Anche quelli più esigenti…