Materiale Scolastico Online: i dati degli acquisti delle famiglie



La scuola è ormai alle porte, mancano infatti pochissimi giorni al primo suono della campanella ed è corsa agli ultimi acquisti del materiale didattico necessario per affrontare il nuovo anno scolastico.
Il dato “tecnologico” di questo rush finale dice che gli acquisti per quest’anno sono stati effettuati per la gran parte tramite internet, rispetto all’anno precedente infatti, secondo un’indagine interna del sito di e-commerce Ebay, sono aumentati dell’89% gli acquisti online relativi alla scuola.
Il corredo per la scuola passa dunque da internet e per tutti quei siti che mettono a disposizione la possibilità di fare acquisti online, aumentati quest’anno in genere del 45%.
Un altro dato curioso è quello relativo alle tempistiche di acquisto. Se è vero che è forse questo il periodo più frenetico per gli acquisti didattici, è altrettanto vero che nell’ultimo anno si è verificata una tendenza ad acquistare in modo più trasversale: è stato effettuato un acquisto “scolastico”, diciamo cosi, ogni 3,8 minuti proprio attraverso il web. Segno che famiglie e studenti, utilizzano sempre di più la rete e le promozioni disponibili sui portali, abbattendo tempi e costi in modo considerevole.
Dando uno sguardo invece ai prodotti per i quali le famiglie hanno speso di più, senza dubbio ci sono gli zaini e le cartelle, per cui gli italiani hanno speso circa 33 mila euro. A seguire astucci, dari e cancelleria.
Trattandosi di un’indagine interna condotta da E-bay sul comportamento d’acquisto degli italiani nei riguardi della scuola, diamo un’occhiata alle inserzioni presenti proprio sul portale: sono circa 23 mila le inserzioni che determinano lo stile e le tendenze degli acquisti scolastici. A prevalere per i maschietti sono i materiali che prendono in considerazione il calcio, e poi i miti dei cartoni come Ben 10. Per le più piccole invece i classici, Hello Kitty, Winx e cosi via.