Ferragosto 2012: all’insegna dello shopping

buon_ferragosto1

Siamo abituati a pensare al giorno di Ferragosto come una giornata di relax assoluto, con città deserte e negozi con la serranda chiusa. Ma quest’anno c’è una novità: il Governo Monti ha infatti liberalizzato le aperture degli esercizi commerciali anche nei giorni festivi. Sicuramente questa novità ha lo scopo di cercare di dare una mano all’economia, andando anche incontro alle esigenze dei molti italiani che quest’anno –a causa della crisi- sono stati costretti a restare in città. Il prossimo 15 di agosto quindi (cioè mercoledì), si potrà certamente recarsi in moltissimi negozi, dal momento che questi hanno già pubblicizzato il fatto che rimarranno aperti a Ferragosto. E si tratta soprattutto di supermercati, ipermercati e centri commerciali. Questi ultimi, hanno incrementato il numero dei visitatori proprio in questi mesi estivi. E questo a prescindere dal fatto che i visitatori vi si recassero per fare acquisti o meno (forse, vista l’incredibile ondata di caldo che ha caratterizzato quest’estate 2012, ci si reca nei centri commerciali innanzitutto per cercare un po’ di frescura…). Ma, in generale, gli esercizi che approfitteranno dalla liberalizzazione delle aperture il 15 agosto, saranno soprattutto i bar e i ristoranti, pronti ad accogliere non solo i turisti, ma anche tutti gli italiani che, pur non essendo partiti per le vacanze, non vorranno rinunciare ad un pranzo della festa in compagnia di amici e parenti. Così come sostiene Antonio Gazzellone, delegato del sindaco della Capitale, Gianni Alemanno: “Roma non chiude per ferie ad agosto sulla base, non solo delle previsioni di crescita di flussi turistici, ma per offrire quanti più servizi possibili anche ai romani rimasti in città. Per il quarto anno consecutivo, infatti su iniziativa della Cna in collaborazione con Roma Capitale si può contare su un considerevole numero di esercizi commerciali ed artigiani aperti a Roma tutto il mese di agosto”.