Comprare Oro Online e non: una miniguida

monete_d_oro

Una volta c’erano i cosiddetti ‘cercatori d’oro’. Gruppi di impavidi che, anche per mesi interi, si accalcavano sulle rive di fiumi o laghi e, con enorme pazienza frutto di esperienza sul campo, setacciavano ogni centimetro solo per procacciarsi qualche piccola pagliuzza o pepita del prezioso metallo giallo. Oggi, chi vuole procurarsi dell’oro, sia come investimento personale, sia come speculazione sul breve, può ormai avvalersi di moderni sistemi di telecomunicazione, come ad esempio internet. Molti acquirenti di oro, ultimamente stanno scegliendo di accaparrarsi il metallo soprattutto per assicurarsi spalle coperte nel caso di una crisi monetaria internazionale. Ma cosa fare per comprare l’oro, e in che forma conviene acquistarlo? Innanzitutto c’è da dire che la maniera classica di comprare l’oro è sotto forma di monete. Questa forma, infatti -le monete- sono facilmente riconoscibili in ogni parte del mondo e si rivela anche di facile reperibilità sul mercato, poiché le monete sono ovviamente divise in pezzi singoli, ed ogni pezzo assume un valore proprio. Ovviamente, non si parla di monete che hanno un valore ‘storico’ e quindi ‘numismatico’, bensì di oggetti che, in base al contenuto del prezioso metallo giallo con le quali vengono fabbricate, possono assumere un valore più o meno alto e quindi possono determinare la facile vendibilità sul mercato. Un esempio di moneta d’oro commercializzabile sul mercato è ad esempio il Krugerrands sudafricano o le recenti sterline inglesi. In più, parlando da un punto di vista puramente economico, la moneta d’oro costituisce un oggetto che si rivela alla portata di tutte le tasche e può essere anche venduta in piccoli lotti. L’ideale, sarebbe quello di rivolgersi ad operatori professionali che si occupano esclusivamente di acquisto e vendita di monete d’oro, ma si possono trovare delle interessanti offerte di acquisto anche sul famoso sito Ebay.