Cellulari Impermeabili: per un’estate a prova di tecnologia!

cellulari impermeabili

La nuova frontiera della comunicazione, pare essere arrivata. Non si tratta di complicatissimi sistemi in grado di connetterci con mondi alieni, ma una ‘semplice’ innovazione di natura pratica che già promette di farci ulteriormente modificare i nostri comportamenti quotidiani. Almeno per quanto riguarda il sistema comunicativo ormai più usato in tutto il globo: il cellulare. A breve, infatti, non potremo più avere scuse del tipo ‘non potevo rispondere perchè ero sotto la doccia’, oppure ‘ero a fare il bagno in mare e non volevo bagnare il telefonino’. Oggi l’oggetto che più rappresenta i nostri tempi, il cellulare, potrà diventare infatti impermeabile. Si, avete capito bene, impermeabile. A quanto pare, la ditta inglese P2i, è riuscita a sviluppare in un laboratorio del ministero britannico della Difesa, una sostanza che permetterebbe di creare un’invisibile patina sui cellulari, in grado di impedire all’acqua di penetrare nei delicati componenti interni che verrebbero così danneggiati irrimediabilmente. In realtà, questo processo di impermeabilizzazione è nato a scopi militari, per proteggere le uniformi dei soldati da armi batteriologiche e chimiche, ma subito è apparso chiaro il potenziale della scoperta, applicabile alla quotidianità e, in special modo, all’oggetto più di uso quotidiano in tutto il mondo, il telefono cellulare per l’appunto. In pratica cosa avviene: il cellulare viene investito da un trattamento a base di un gas che a sua volta è stato sottoposto ad un processo di ionizzazione. La pellicola invisibile che ne deriva, viene chiamata Ion-Mask e può essere utilizzata anche nei componenti interni, assicurando una fortissima impermeabilizzazione da acqua e addirittura petrolio. Insomma, niente più scuse per non rispondere!