Camerino 2.0: per le donne insicure

18092-shopping

Andare a fare shopping è sicuramente un’attività che viene apprezzata da moltissime persone, soprattutto donne. Ma se pur è vero che da una parte conta molto l’intraprendenza e la determinazione nel vagare per negozi in cerca dell’articolo giusto, da un’altra –soprattutto per quanto concerne l’abbigliamento- ci si può trovare in empasse. Soprattutto se si va da soli a fare shopping. Lo sanno bene tante donne che, davanti allo specchio del camerino, si ritrovano ad avere mille dubbi e a rimuginare su un capo che non convince del tutto. ‘Mi sta bene oppure no?’, questa la domanda che blocca. E se in quel momento non c’è né un’amica né il fidanzato presenti, che possano dare un proprio giudizio esterno, il risultato è che spesso si arriva a rinunciare a quell’acquisto. Ma ora la soluzione c’è ed arriva dalla tecnologia. Nasce negli Stati Uniti, dalla catena di abbigliamento Pick n’Tell, ed è un sistema per aiutare chi fa shopping da solo. Si chiama ‘camerino 2.0’, ed un sistema ingegnoso quanto facile e pratico da usare. E’ una sorta di ‘specchio magico’, dotato di webcam e connessione con i maggiori social network, piazzato proprio nel cuore del negozio. Funziona così: dopo aver scaricato l’omonima app –disponibile sia per Android che per iPhone, ci si potrà porre davanti al suddetto ‘specchio magico’. A quel punto, ci si potrà collegare con i propri amici fidati, che dando uno ‘sguardo’ allo specchio insieme a voi, potranno interagire a distanza per offrire il proprio consiglio circa il capo che si sta provando. Proprio come se fossero lì con voi nel negozio, in quel momento. Ingegnoso…