Blockbuster Italia, fine di un’epoca

blockbuster

Solo fino a qualche anno fa, andare a prendere in noleggio un film da un negozio Blockbuster era una festa: lì si potevano trovare, oltre ad una vastissima gamma di titoli, anche film in vendita, videogiochi, libri, gadget e, non per ultime, leccornie di ogni tipo da sgranocchiare comodamente sul divano davanti al proprio film preferito. Ma, la rapida ascesa dell’offerta on line in primis ed altri fattori di varia natura, ha messo in dura crisi anche il settore del video noleggio, tanto che oggi, quella che sembrava una tra le più solide catene che offrivano tale servizio, si ritrova inesorabilmente al capolinea. Dopo varie vicissitudini, arriva la notizia definitiva: i negozi Blockbuster Italia stanno per chiudere definitivamente i battenti e ognuno di essi si sta affrettando a liquidare tutta la merce ancora disponibile (questa, almeno per noi fruitori, potrebbe essere una buona notizia, visti gli incredibili sconti su dvd, blu-ray e videogiochi…). Ma che fine faranno i locali dove sorgono i negozi Blockbuster, e soprattutto che fine faranno i suoi dipendenti? La notizia è che la grossa catena di parafarmacia Essere Benessere, ha appena sottoscritto un accordo con i soggetti interessati (organizzazioni sindacali e vertici Blockbuster), e in tempi piuttosto brevi, acquisirà i locali e anche gli 82 ex dipendenti dei negozi di video noleggio. Quindi, aspettatevi a breve di veder sorgere parafarmacia lì dove prima c’era un Blockbuster… Poco male, tutto sommato, ma comunque resta in piedi una riflessione profonda circa il futuro di un settore –quello del video noleggio- che forse potrebbe non avere più prospettive, visto il rapido cambiamento di abitudini da parte dei consumatori, sempre più utenti e fruitori on line e sempre meno frequentatori di negozi canonici.