Birkenstock, le scarpe che hanno fatto storia

Birkenstock-GIZEH-44569_350_A

Birkenstock è un marchio conosciutissimo in tutto il mondo. Sinonimo di comodità e praticità, scelto da milioni di persone che amano mettere ai piedi una calzatura che rispetti non solo l’anatomia di questa parte del nostro corpo, ma al contempo accompagni il passo in maniera armonica ed efficace, evitando dolori da postura sbagliata. Ecco, le calzature Birkenstock possono sicuramente soddisfare tutti questi parametri. Non a caso, sono diventate le scarpe preferite di tutti coloro che amano muoversi in libertà. Ma facciamo un po’ di storia! Sapete chi ha inventato queste calzature? E’ stato proprio colui che poi ha dato il suo nome a questa creazione, cioè Konrad Birkenstock che, nel lontano 1896, già proprietario di due negozi di scarpe, decise di inventare per i suoi clienti qualcosa di esclusivo ed unico. Così, realizzò quello che potremo definire come ‘l’antenato’ di queste famose scarpe: una suola fatta con materiali di prima scelta, eccezionale in termini di comodità e fattura. Da lì in poi, il successo mondiale sarebbe ben presto arrivato. E, resistendo alle semplici e repentine mode del momento, la calzatura Birkenstock incominciò ad essere realmente apprezzata proprio per le sue caratteristiche intrinseche, destinate certamente a durare nel tempo. La fama del marchio poi, si è consolidata nel tempo anche e soprattutto grazie al fatto che molte star di Hollywood incominciarono ad indossarle. Così, le calzature Birkenstock sono diventate un mito e sicuramente uno degli accessori must dell’estate. Ogni anno, il marchio Birkenstock propone ai suoi clienti nuove collezioni, tutte coloratissime o un po’ più sobrie, a secondo dell’esigenza e del gusto di ognuno. Ma, se c’è una cosa che non è mai cambiata nel tempo, è l’incredibile qualità di queste scarpe che –c’è da scommetterci- continuerà ancora a far ampliare il numero di persone che nel mondo scelgono di indossare queste calzature.