Acquisti Verdi: se ne parla a Cremona in fiera


biteditor.it
biteditor.it
 
 

Cerca
 
 
 
Risultati web
No web results found
Collegamenti Sponsorizzati

Cerca
 
 
 
 
Categorie preferite

Il nostro stile di vita, in fatto di consumi, sta ponendo in una posizione di forte rischio il nostro pianeta. Per questo, da diverso tempo ormai e da più parti, si svolgono molte ricerche intorno all’argomento dell’eco sostenibilità, sia in termini energetici (energie alternative), sia in termini di utilizzo di materiali ‘verdi’, cioè biodegradabili o ad impatto zero sull’ambiente. E anche l’Unione europea, da più di dieci anni, cerca di sensibilizzare le Pubbliche Amministrazioni, raccomandando i cosiddetti ‘acquisti verdi’, cioè il Green Public Procurement, che prevede di “integrare i criteri ambientali in tutte le fasi del processo di acquisto, incoraggiando la diffusione di tecnologie ambientali e lo sviluppo di prodotti validi sotto il profilo ambientale, attraverso la ricerca e la scelta dei risultati e delle soluzioni che hanno il minore impatto possibile sull’ambiente lungo l’intero ciclo di vita“.

Dell’argomento se ne parlerà in maniera ancora più concreta a Cremona, i giorni 6 e 7 di ottobre 2011 quando avrà luogo la quinta edizione del Forum Compra Verde – Buy Green. La manifestazione si rivolge principalmente agli enti pubblici e alle imprese e viene considerato a tutti gli effetti un vero e proprio punto di riferimento del settore dell’eco sostenibilità. L’idea è quella di far intraprendere, alle pubbliche amministrazioni, un percorso virtuoso volto all’introduzione e alla graduale adozione totale di ‘acquisti verdi’, soprattutto per quanto riguarda materiale da cancelleria, elementi di arredamento, ma anche attrezzature informatiche ed elettriche, servizi di pulizie (con prodotti e metodi ‘verdi’), trasporti, gestione dei rifiuti e perfino servizi di ristorazione.