Acquistare cibi biologici: dove e perchè

bio

Ultimamente, il mercato dei prodotti biologici sta registrando una crescita vertiginosa e sono sempre di più le persone che decidono di acquistare questo genere di prodotti alimentari sostituendoli del tutto, in certi casi, a quelli che normalmente vengono venduti. Frutta e verdura hanno aperto per primi il mercato, ma a piano a piano, i sistemi di coltivazione e produzione biologica hanno investito un po’ tutte le categorie alimentari, dal latte ai succhi di frutta, dalla pasta ai biscotti, dalle uova fino all’allevamento degli animali. Solitamente, chi sceglie di alimentarsi con i prodotti biologici, lo fa per una acquisizione di consapevolezza rispetto ai rischi che pesticidi ed altre sostanze chimiche che vengono utilizzati nella produzione di alimenti tradizionali causano al nostro organismo. Infatti, i prodotti biologici sono caratterizzati da una cura a monte in termini di compatibilità con i naturali processi di maturazione e produzione dell’alimento. Ad esempio, la frutta biologica viene commercializzata al pubblico dopo che è stata fatta maturare senza pesticidi sulla pianta, semmai utilizzando gli stessi parassiti ‘buoni’ che naturalmente vanno ad eliminare quelli nocivi per il frutto. Attualmente, un numero sempre maggiore di esercizi commerciali e grandi catene di negozi stanno includendo un’offerta di cibi biologici, per venire incontro alla clientela più esigente ed attenta alla propria salute. E spesso sono i gruppi di negozi alimentari stessi che decidono di avviare una propria produzione di alimenti Bio liberi da Ogm, così da garantire al cliente una continua presenza di tali prodotti. Tra questi troviamo i negozi Carreforu , quelli del gruppo Auchan e quelli della Coop. La scelta è piuttosto vasta: dai cibi per la prima colazione fino a quelli per il pranzo, la cena e anche spuntini e merende per i bambini. Ormai, cibarsi in modo sano e genuino non è più un lusso, ma un diritto di tutti.