Acquistare cd online: la musica non è solo digitale!

cd online

Internet ha di certo rivoluzionato non solo il mondo delle relazioni sociali ma anche quello del mercato a largo raggio.

Pensiamo all’industria del cinema, a quella della musica e alle nuove modalità di acquisto di prodotti di varia natura. Cinema e musica in particolare hanno subito (e forse continuano a subire per certi versi) nei primissimi tempi, la difficoltà a non saper sfruttare il mezzo delle rete a proprio vantaggio e ciò ha portato ad una guerra a spada tratta contro internet e le sue logiche.

All’ordine del giorno c’erano infatti siti “pirati” in cui era possibile trovare file mp3, interi film da scaricare a costo zero e chiaramente, cinema e musica hanno iniziato una crociata alla pirateria selvaggia che derivò dall’istituzione di tali siti.

Famosissimo il caso di Napster, chiuso poi a seguito delle numerose denunce delle case discografiche ma nulla si è potuto contro i siti peer to peer che puntano tutto sulla condivisione frammentata di brani e film, dunque, apparentemente “permessa”.

C’è chi ha voluto trovare un legame tra download gratuito in rete e crollo del video-noleggio come dell’acquisto dei cd originali, nessuno però si è posto il problema del costo eccessivo dei cd in questione e di case discografiche sempre più alla ricerca dle profitto piucchè della qualità. Ecco allora che i nuovi fenomeni musicali nascono proprio in rete, grazie a quel gran mezzo che è Youtube e solo recentemente anche i grandi artisti, iniziano a scoprire le potenzialità di internet, finalmente entrato di diritto nella casta dei “buoni” e non dei cattivi.

Pensiamo ad artisti come i Radiohead che andando incontro ai cambiamenti del mondo, hanno messo i loro album in rete chiedendo semplici “offerte” spontanee per il download. Ma pensiamo anche a tanti altri cantanti, sempre più distanti dalle logiche separatiste delle proprie case discografiche.

Attraverso internet però non è possibile scaricare solo musica digitale, dunque volatile, ma è possibile anche acquistare cd online tramite alcuni portali che stanno diventando punto di riferimento dello shopping online musicale.

Pensiamo ad iTunes, di cui già vi abbiamo ampiamente parlato nei post precedenti e pensiamo soprattutto ad Amazon, nuova frontiera dello shopping online. Insomma, l’industria musicale sta forse lentamente orientandosi verso un più moderno modo di veicolare i propri prodotti… in fondo la rete è ormai il futuro.

Rassegnatevi!